Menu Chiudi

Italian Fruit Village convince Berlino

Bilancio positivo per il nuovo padiglione di aziende italiane al Fruit Logistica. Il format Italian Fruit Village del Consorzio Edamus si prepara a TuttoFood nell’ambito di Fruit Innovation.

Dal principale appuntamento dedicato al settore dell’ortofrutta all’evento più completo del comparto food & beverage il passo è breve per l’Italian Fruit Village che incassa il successo di pubblico e la soddisfazione degli espositori per la formula innovativa promossa Berlino.

L’Italian Fruit Village ha permesso a tutte le aziende aderenti di avere visibilità e identità, favorendo l’incontro con i buyer e lo scambio di buone pratiche con focus sulla GDO e le politiche europee di settore, coinvolgendo i principali attori istituzionali della filiera agricola.

Oltre venti aziende ortofrutticole, Consorzi di Tutela di prodotto IGP e DOP e Organizzazioni di Produttori, provenienti da Campania, Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia, Molise ed Emilia Romagna hanno occupato interamente il padiglione 7.2A di Messe Berlin ampliando e rafforzando la presenza italiana in fiera, contribuendo a rafforzare la percezione dell’offerta tricolore e migliorandone la riconoscibilità.

“Tre giorni durante i quali il flusso di visitatori è stato superiore alle aspettative – ha commentato il presidente del Consorzio Edamus, Emilio Ferrara – soddisfacendo così le aspettative degli espositori che sono stati raggiunti con grande facilità dai visitatori professionali della fiera in cerca di imprese italiane”.

Italian Fruit Village non è solo stand espositivi, ma un villaggio, appunto, e come ogni villaggio che si rispetti ha avuto la sua piazza. Uno spazio eventi nel quale in tre giorni si sono susseguiti convegni, networking aperitif, focus meeting, presentazioni aziendali, seminari e showcooking che hanno coinvolto, tra gli altri, il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo (MIPAAFT); le Regioni Campania, Emilia Romagna, Sicilia, Veneto, Lazio e Basilicata; le associazioni nazionali di rappresentanza Coldiretti, Confagricoltura, Italia Ortofrutta e Anicav (Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali) e il Distretto Agrumi di Sicilia.

“Abbiamo raccolto tanti pareri mettendoli a confronto tra loro, un po’ come facciamo all’interno del nostro consorzio” –  ha aggiunto Ferrara – ricordando che il format del Consorzio Edamus dedicato all’internazionalizzazione delle imprese agroalimentari italiane sarà presente dal 6 al 9 maggio a Fiera Milano e successivamente a Fruit Attraction a Madrid dal 22 al 24 ottobre. “Abbiamo un programma pluriennale – ha concluso Ferrara – che coinvolgerà anche altri settori agroalimentari oltre a quello ortofrutticolo e in quelle occasioni il format virerà verso l’Italian Food Village”.

Related Posts